sovrastampa

La sovrastampa

Indice

Cos’è la sovrastampa e come impostarla

Quando si stampa un inchiostro sopra un altro, esso si mescola al primo creando un terzo colore, la sovrastampa di coppie dei tre colori primari, della sintesi sottrattiva, produce i primari della sintesi additiva.

Con la sovrastampa si possono anche ottenere diversi tipi di nero (nero su ciano = nero più ricco – sovrastampa di tre colori = nero pastoso). In tal modo stampando un colore sopra un’altro i due inchiostri si mescolano creando una tonalità nuova.

Impostate la sovrastampa

Di default gli inchiostri non si sovrappongono, ma forano il fondo occupando spazi compositi, per stampare un colore su un altro si creano zone bianche che bucano quelle stampate con altri inchiostri.

Quando si imposta la sovrastampa di due oggetti bisogna tener presente che i relativi colori si sovrappongono nello stesso ordine in cui passano nella macchina da stampa. Il CMYK può essere sovrapposto su tutti gli altri colori, mentre il Giallo può farlo solo sul nero.

Esempio di sovrastampa
Senza sovrastampa

Le mezzetinte e le sfumature

Le mezzetinte e le sfumature aggiungono personalità alle immagini di un progetto.

La mezzatinta: è un’immagine composta da una serie di punti di dimensione diversa, che si utilizzano per riprodurre in stampa i toni continui di una fotografia.

Mezzatinta

Una sfumatura: è una gradazione crescente o decrescente di uno o più colori, che viene applicata all’immagine.

Sfumatura

Preparare l’impaginato

Abbondanza: è un margine di qualche millimetro che va aggiunto a ogni lato del file, che consenta di tagliare il foglio a filo senza lasciare fastidiose righe bianche come cornice.

Per esempio: se dobbiamo stampare un flayer di dimensioni 30×21 cm, con abbondanza esso sarà da 30,4×21,4 millimetri.

Registrazione: si ottiene dalla sovrapposizione dei colori di quadricromia al 100%.

Rifilatura: consiste nel tagliare a filo un supporto cartaceo.

Modello di impaginato per la stampa

Anche in stampati semplici come una cartolina si inserisce un’abbondanza per evitare che con il taglio il supporto non stampato formi un bordo bianco. Di norma si una un’abbondanza di 3mm, che può essere variato a piacimento.

Il nero di registrazione

Si ottiene dalla sovrapposizione dei colori di quadricromia al 100%. Un errore è l’uso del nero di Registrazione al posto del Nero di quadricromia.

Gli elementi che utilizzano questo colore, infatti, appaiono su tutte le pellicole di separazione e su tutte le lastre di stampa, non solo sul nero e sono quindi stampati in tutti e 4 i colori.

Anche il nero di Registrazione, tuttavia, ha le sue applicazioni, come nei crocini impostati manualmente che si usano per mandare a registro le lastre di stampa. Se imprimendo l’inchiostro sul supporto non sono a registro, si verificano problemi detti di “fuori registro”.

La K di CMYK sta per Key (registro), perché il nero è la lastra principale alla quale si allineano tutte le altre.

Il trapping

Quando si manda un lavoro in stampa, non è sempre possibile ottenere una registrazione della qualità desiderata. Nel caso in cui due inchiostri vengono stampati come colori pieni disposti uno accanto all’altro si possono creare dei filetti bianchi nelle zone contigue o zone di colore laddove un inchiostro spicca sugli altri invece di fondersi con essi per simulare un colore.

Tale problema si può prevenire agendo sul trapping dell’inchiostro. Il trapping dell’inchiostro descrive in che modo un inchiostro di stampa ne circonda un altro.

Estensione e riduzione

Le principali opzioni di trapping degli inchiostri usati per prevenire la comparsa di piccole luci bianche tra i diversi blocchi di colore sono estensione, riduzione e centratura.

Quello più diffuso è l’estensione, che ingrandisce l’oggetto più chiaro facendo in modo che si estenda in quello più scuro.

Per ridurre le dimensioni dello spazio bianco entro il quale viene stampato l’oggetto si usa la riduzione, mentre il trapping centrato è una combinazione tra estensione dell’oggetto e riduzione equivalente all’apertura.

Il trapping modifica impercettibilmente la dimensione del cerchio o dello spazio bianco che lo ospita.

Senza il trapping
Con il trapping

Foratura e sovrastampa (senza trapping)

Se non si usa il trapping si dispone della sovrastampa, quando un colore stampa su un altro e la foratura quando in uno dei due colori viene scavato per accogliere l’altro.

In sovrastampa la miscela dei colori produce un colore nuovo, mentre in foratura si preserva il colore puro degli oggetti.

Inoltre la sovrastampa può essere utilizzata anche per le immagini raster e vettoriali, per ottenere risultati diversi.

Foratura

Stampa in negativo

Nella stampa in negativo l’elemento grafico non è stampato, ma scavato per sottrazione su un fondo colorato rendendo visibile il supporto sottostante.

Stamp in negativo

Leave Your Comment

Your email address will not be published.*